Incidente aereo Libia, torna in Olanda bimbo unico sopravvissuto

sabato 15 maggio 2010 16:39
 

AMSTERDAM (Reuters) - Il bimbo di nove anni unico sopravvissuto all'incidente aereo in Libia oggi ha fatto rientro in Olanda, dopo che gli è stato detto che i genitori e il fratello sono tra le 103 vittime del disastro.

Ruben Van Assouw, di Tilburg, nel sud dell'Olanda, è arrivato all'aeroporto di Eindhoven su un aereo-ambulanza libico, come ha riferito un testimone Reuters. Era accompagnato dagli zii e da un medico libico.

"La sua situazione è buona. Si sta riprendendo molto bene", ha detto Sadig Bendala, ortopedico libico a capo del team medico che ha curato il piccolo per diverse fratture, prima della partenza da Tripoli.

L'Airbus A330-200 entrato in servizio solo a settembre era partito da Johannesburg e stava atterrando a Tripoli quando si è schiantato poco prima della pista mercoledì scorso.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
<p>Il piccolo Ruben van Assouw in ospedale. REUTERS/Stringer</p>