Giro, Nibali ancora in rosa, ma dona maglia a figlio Coppi

giovedì 13 maggio 2010 19:28
 

NOVI LIGURE (Reuters) - Il leader del Giro d'Italia Vincenzo Nibali ha dato via la sua maglia rosa, il giorno dopo avere detto che nessuno gliela avrebbe presa.

Il corridore della Liquigas rimane saldo in vetta alla classifica dopo la quinta tappa, ma ha regalato la maglia al figlio di Fausto Coppi, in modo che la possa riporre vicino alla tomba del grande ciclista, morto 50 anni fa.

Nibali, chiamato in squadra all'ultimo momento per rimpiazzare il compagno Franco Pelllizzotti, escluso a causa di un'inchiesta per doping, ha preso la testa del Giro nella crono a squadre di ieri, da dove è emerso che rimarrà in rosa per un buon lasso di tempo.

Malgrado il gesto in onore alla memoria di Coppi, che vinse il Giro per cinque volte, il ciclista italiano si presenterà domani al via della sesta tappa con un'altra maglia rosa.

"La voglio tenere il più a lungo possibile. La prossima settimana sarà dura, ma al mio fianco ho una squadra fenomenale", ha detto ai giornalisti.

La tappa odierna, di 162 chilometri da Novara a Novi Ligure è andata al velocista francese Jerome Pineau, che ha preceduto al traguardo Julien Fouchard e il giapponese Yukiya Arashiro.

Nibali mantiene in classifica un vantaggio di 13 secondi sul compagno di squadra Ivan basso, vincitore del Giro nel 2006, mentre il favorito Alexander Vinokourov, è sesto con un ritardo di 33 secondi.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
<p>Vincenzo Nibali durante il Giro d'Italia. REUTERS/Robert Pratta</p>