Chiesa, Papa: pericolo peggiore è il peccato dei suoi membri

martedì 11 maggio 2010 12:51
 

LISBONA (Reuters) - Papa Benedetto ha detto oggi che lo scandalo degli abusi sessuali compiuti da alcuni esponenti della Chiesa su minorenni dovrebbe far capire al mondo ecclesiastico la verità "terrificante" che la più grande minaccia non viene dai nemici esterni al mondo ecclesiastico ma dal "peccato nella Chiesa".

"Oggi è chiaro e terrificante che la peggiore persecuzione della Chiesa non viene da nemici esterni ma è conseguenza del peccato interno alla Chiesa", ha detto il Papa ai giornalisti sul volo aereo che lo ha portato in Portogallo, rispondendo a una domanda sullo scandalo degli abusi sessuali.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
<p>11 maggio, Papa Benedetto XVI scende dall'aereo appena atterrato a Lisbona. REUTERS/Jose Manuel Ribeiro</p>