North Face multata per le "scarpe senza batteri"

giovedì 6 maggio 2010 20:04
 

SAN FRANCISCO (Reuters) - North Face, società di prodotti per attività sportive all'aperto del gruppo VF, pagherà 207.500 dollari per risolvere il contenzioso legato all'accusa che alcuni modelli di scarpe, secondo l'azienda in grado di uccidere i batteri, non sarebbero stati testati.

A settembre la North Face era stata denunciata in giudizio dall'Agenzia per la protezione ambientale (Epa) americana, secondo la quale non c'erano fondamenti scientifici per dire che oltre 70 modelli di calzature, tra cui le "Fory Gore-Tex XCR" e le "Hedgehog", fossero in grado di tenere lontani batteri che causano malattie.

Secondo l'Epa, sebbene le scarpe contengano pesticidi registrati, non sono mai state testate e quindi non possono vantare proprietà legate alla salute.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia