Hollywood mira a incassi per 4 miliardi dlr da stagione estiva

giovedì 6 maggio 2010 16:38
 

LOS ANGELES (Reuters) - Quattro miliardi di dollari in quattro mesi. E' la cifra da capogiro che gli studios americani contano di incassare dalla stagione cinematografica estiva di Hollywood, al via domani.

La prima uscita hollywoodiana, già nelle sale, è "Iron man 2", in cui Robert Downey Jr., nei panni del multimiliardario Stark, indossa ancora la sua tuta che è un'arma ipertecnologica. A questa prima pellicola ne seguiranno quasi 100 nei prossimi mesi, tra cui remake di film degli anni '80 come "Karate Kid" e "The A-Team".

Tra i titoli di maggior richiamo di qui a settembre, "Innocenti bugie", con Tom Cruise e Cameron Diaz, e il "Robin Hood" della coppia Ridley Scott-Russel Crowe. Da segnalare anche le ragazze di "Sex and the City 2", stavolta in trasferta ad Abu Dhabi, e il film d'avventura con Jake Gyllenhaal "Prince of Persia: le sabbie del tempo", l'interpretazione cinematografica del cult dei videogiochi, diretta da Jerry Bruckheimer.

Per la prima metà dell'estate, gli studios americani porteranno nelle sale almeno un film di punta alla settimana, fino al 30 giugno quando uscirà "Eclipse", il terzo episodio della saga di vampiri di Twilight, con Robert Pattinson e Kristen Stewart, atteso dopo il successo dei primi due episodi che hanno incassato 1,1 miliardi di dollari.

Sarà poi la volta delle pellicole in 3D, tra cui i titoli più attesi sono "Shrek e vissero felici e contenti", ultimo capitolo della saga di animazione incentrata sull'orco verde e la sua principessa Fiona, e "Toy story 3" della Disney.

Non potevano mancare le commedie, con titoli come "Just Whrigt" - con Queen Latifah nei panni di una psicologa alle prese con un giocatore di pallacanestro - e "Letters to Juliet" - con una turista americana, interpretata da Amanda Seyfried, che trova l'amore in una vacanza in Italia -, e le pellicole comiche "MacGruber" e "Get Him to the Greek".

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
<p>L'insegna di Hollywood. REUTERS/Fred Prouser/Files (UNITED STATES - Tags: ENTERTAINMENT SOCIETY)</p>