Doping, Pellizotti probabilmente fuori da Giro d'Italia

lunedì 3 maggio 2010 21:34
 

MILANO (Reuters) - L'Unione Ciclistica Internazionale ha annunciato oggi di aver richiesto un procedimento disciplinare nei confronti di Franco Pellizotti, secondo classificato nell'edizione del Giro d'Italia dell'anno scorso, dopo aver riscontrato dei valori anomali nel suo passaporto biologico.

Stessa richiesta anche nei confronti dello spagnolo Jesus Rosendo Prado e dello sloveno Tadej Valjavec, decimo al Tour de France 2008.

"Procedure disciplinari sono state richieste nei confronti dei... ciclisti per l'apparente violazione delle norme antidoping sulla base delle informazioni fornite dai profili ematici dei loro passaporti biologici", fa sapere l'Uci in una nota.

Dal gennaio 2008, l'Uci raccoglie campioni ematici di tutti i ciclisti professionisti per creare un profilo medico da confrontare con i valori registrati nei test antidoping.

Pellizotti, maglia a pois nel Tour de France dell'anno scorso, probabilmente non potrà partecipare al Giro d'Italia, che inizia sabato prossimo ad Amsterdam.

"Credo che perderà il Giro", ha detto a Reuters Renato Di Rocco, presidente della Federazione Ciclistica Italiana.

Il team di Pellizotti, la Liquigas, ha preferito non rilasciare commenti.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
<p>Franco Pellizzotti in foto d'archivio. REUTERS/Alessandro Garofalo</p>