Calcio, Coppa Italia di fuoco tra Inter e Roma

lunedì 3 maggio 2010 13:50
 

ROMA (Reuters) - Di certo la finale di coppa Italia di mercoledì, che vede ripetersi per la quinta volta in sei anni la sfida tra Roma e Inter, sarà tutto fuorché opaca, dopo che la società capitolina ha detto che la squadra di Jose Mourinho dovrebbe vergognarsi per la vittoria di domenica in campionato contro la Lazio.

La vittoria per 2 a 0 ha rilanciato l'Inter in cima alla classifica con due punti sulla Roma nella corsa allo scudetto, ma la partita contro la Lazio è stata accompagnata dall'esultanza dei tifosi laziali per i gol subiti dalla loro squadra, che hanno permesso ai nerazzurri di scalzare i rivali della Roma dal vertice della classifica.

La Lazio, ancora non matematicamente salva a due partite dalla fine, ha spinto contro l'Inter durante il primo tempo, lasciando poi scorrere la partita dallo svantaggio fino al termine.

"Dopo quello che abbiamo visto, chiamare il nostro campionato il più bello del mondo è assurdo. Se fossi l'Inter mi vergognerei a vincere in questo modo", ha detto ai giornalisti il presidente della Roma Rossella Sensi.

La finale di mercoledì all'Olimpico era già un match che si prospettava epico: con le due squadre in corsa sia per lo scudetto, la vittoria potrebbe essere il primo passo per una storica doppietta nel caso della Roma, o per una tripletta senza precedenti nel caso dell'Inter, in finale anche in Champions League.

Le precedenti finali degli ultimi anni tra le due formazioni, che hanno vinto due volte ciascuna, fanno attendere un incontro tutt'altro che tattico, visto anche la recente sfida di campionato finita in un emozionante 2 a 1 a favore della Roma.

L'esito della competizione si deciderà in una gara unica all'Olimpico, che entrambe le formazioni prenderanno molto più seriamente del solito, vista l'importanza che assume quest'anno la competizione solitamente bistrattata.

Si prevede che entrambe le squadre impiegheranno gli schieramenti migliori, sebbene l'Inter potrebbe presentare qualche novità tattica, avendo sperimentato Maicon a centrocampo contro la Lazio.

"Sarà difficile in coppa mercoledì perché la Roma è in forma e non ha nessuna intenzione di rinunciare, ma daremo tutto per vincere il primo trofeo della stagione", ha detto il difensore dell'Inter ed ex della Roma Walter Samuel.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
<p>L'interista Diego Milito e Nicolas Burdisso, difensore della Roma, in foto d'archivio. REUTERS/Tony Gentile</p>