Cinema:Spielberg,Scorsese chiedono rilascio dell'iraniano Panahi

sabato 1 maggio 2010 10:36
 

LOS ANGELES (Reuters) - Un gruppo di luminari dell'industria cinematografica, compresi Steven Spielberg, Martin Scorsese e Francis Ford Coppola, hanno chiesto al governo iraniano di liberare il regista Jafar Panahi, attualmente in carcere.

In una petizione firmata da registi e attori come Robert De Niro e Robert Redford, il gruppo ha denunciati l'arresto avvenuto a maggio di Panahi, regista di film come "The White Balloon" e "The Circle."

"Esprimiamo la nostra solidarietà per il regista, condanniamo la sua detenzione e esortiamo fortemente il governo iraniano a rilasciare il signor Panahi immediatamente", si legge nella petizione.

Panahi, produttore di film che esaminano temi sociali nella repubblica islamica, è stato un sostenitore del leader dell'opposizione iraniana Mirhossein Mousavi nelle discusse elezioni dell'anno scorso, che hanno visto il presidente Mahmoud Ahmadinejad mantenere il potere.

Lo scorso primo marzo, Panahi, sua moglie, sua figlia e 15 ospiti sono stati fermati nella loro casa dalle guardie di sicurezza iraniane, secondo quanto riferito dai leader dell'opposizione.

Tra i firmatari della petizione ci sono anche i fratelli Joel ed Ethan Coen, Jonathan Demme, Ang Lee, Oliver Stone e Michael Moore.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
<p>Il regista iraniano Jafar Panahi premiato al 56mo festival di Berlino,18 febbraio 2006. REUTERS/Arnd Wiegmann</p>