Brunello,chiesti 6 rinvii a giudizio per violazione disciplinare

giovedì 29 aprile 2010 16:44
 

FIRENZE (Reuters) - La procura di Siena ha chiesto il rinvio a giudizio per sei persone, al termine delle indagini preliminari sulla presunta violazione delle procedure disposte dal disciplinare di produzione del Brunello di Montalcino.

Lo riferisce a Reuters una fonte vicina alla vicenda. L'inchiesta era stata avviata nel 2007 dalla procura senese che accusava alcune cantine di aver "tagliato" il Brunello con uve diverse dal Sangiovese, l'unico vitigno ammesso dal disciplinare.

L'udienza preliminare è stata fissata per prossimo il 17 settembre.

Le sei persone, tra le quali figurano legali rappresentanti di aziende vitivinicole, esponenti del Consorzio del Brunello di Montalcino ed enologi, sono accusate in particolare di non aver applicato correttamente le procedure previste dal piano di controllo sul rispetto del disciplinare.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
<p>Un assaggiatore di Brunello di Montalcino REUTERS/Dario Pignatelli/File</p>