Golfo del Messico, petrolio raggiungerà coste, forse nel weekend

mercoledì 28 aprile 2010 08:42
 

HOUSTON (Reuters) - Una fuoriuscita di petrolio proveniente da un impianto di trivellazione in mare aperto esploso lunedì potrebbe raggiungere le coste del Golfo del Messico questo fine settimana mentre la Casa Bianca e il Congresso hanno disposto perizie sul peggiore incidente di questo genere nell'ultimo decennio.

La falla, a 1.525 metri sotto il livello del mare davanti alla costa della Louisiana, ha ricoperto una superficie di circa 74 mila chilometri quadrati con una chiazza di petrolio di una circonferenza di 970 km, ha detto ieri la Guardia Costiera.

La piattaforma della società svizzera Transocean è affondata il 22 aprile, due giorni dopo aver preso fuoco mentre portava a termine un pozzo per la British Petroleum.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
<p>Incendio dell'impianto di trivellazione, foto d'archivio. REUTERS/U.S. Coast Guard/Handout</p>