Inter, destino incerto per Mourinho a prescindere da Champions

lunedì 26 aprile 2010 14:04
 

di Mark Meadows

MILANO (Reuters) - Per l'Inter il futuro di Mourinho è assolutamente a Milano, ma l'imprevedibile portoghese potrebbe andare per la sua strada, che la squadra metta a segno o meno una tripletta senza precedenti.

La sconfitta della Roma con la Sampdoria di ieri sera ha rilanciato l'Inter alla vetta della classifica di serie A a tre giornate dalla fine, mentre i campioni in carica se la vedranno il 5 maggio nella finale di Coppa Italia, la quinta in sei anni sempre contro la Roma.

La gloria della Champions League, che manca alla sponda neroazzurra di Milano dalla doppia vittoria delle stagioni 1964-1965, rimane l'obiettivo principale. Ma il futuro di Mourinho è tutto fuorché chiaro, nonostante il 3 a 1 di vantaggio da cui i nerazzurri partono per la semifinale di ritorno di mercoledì in casa del Barcellona.

"Tutto può succedere nella gara di ritorno. Possiamo andare e perdere sia la partita che l'allenatore", ha dichiarato in maniera criptica.

Il pluri-iridato allenatore di Inter, Porto e Chelsea, ha dato più volte segnali di insofferenza verso il mondo del calcio e dei media italiani.

"Sono felice all'Inter, ma non lo sono del calcio italiano", ha detto lo scorso mese alla televisione inglese Sky Sport, rianimando le voci che lo vogliono presto su una panchina dell'amata Inghilterra.

Lo stesso Mourinho ha detto che un giorno vorrebbe tornare al Chelsea, ma nessuno sa davvero se scherzasse o no, e ha ipotizzato un interesse per la panchina del Manchester. Interesse che era stato amplificato dalle voci sul possibile ritiro di Alex Ferguson dalla guida dei Red Devils, circolate i giorni scorsi e poi smentite dal diretto interessato.

C'è poi l'ipotesi spagnola, che significa Real Madrid visto che Pep Guardiola è ben saldo al Barca, con il tecnico portoghese che ha più volte ribadito di voler vincere una Liga, per chiudere il cerchio dopo il successi con il Chelsea in Premier league e lo scudetto italiano all'Inter del 2009.   Continua...

 
<p>L'allenatore dell'Inter Jose Mourinho REUTERS/Mikhail Voskresensky</p>