Germania, catena umana di 120 chilometri contro il nucleare

sabato 24 aprile 2010 18:50
 

BERLINO (Reuters) - Manifestanti che si oppongono al nucleare oggi in Germania hanno formato una catena umana lunga 120 chilometri tra luoghi in cui sorgono reattori, per protestare contro il progetto del governo.

Circa 120mila manifestanti pacifici, secondo polizia e organizzatori, si sono presi per mano tra le cittadine di Brunsbuettel e Kruemmel nel nord, a formare una catena umana che è passata per Amburgo.

"La giornata di oggi darà il via a una reazione a catena e alla resistenza nel Paese se il governo non fa marcia indietro sulla politica (in materia di energia) atomica", dicono gli organizzatori in un comunicato.

Il governo di centrodestra della cancelliera Angela Merkel ha detto di voler allungare la vita degli impianti nucleari, anche se i politici non sono d'accordo sul numero di anni oltre i 32 per cui i reattori dovrebbero proseguire l'attività. E' stato suggerito un periodo che oscilla tra gli otto e i 20 anni.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia