Mediaset non vede tempi utili per offerta diritti Mondiali

mercoledì 21 aprile 2010 16:07
 

COLOGNO MONZESE, Milano (Reuters) - Mediaset ritiene difficile che che ci siano i tempi utili per fare un'offerta per i diritti dei Mondiali di calcio 2010 sul digitale terrestre.

Lo ha detto il vice presidente Pier Silvio Berlusconi, parlando ai giornalisti dopo l'assemblea di bilancio di Mediaset, rispondendo a una domanda sulla tempistica dell'arbitrato chiesto dal gruppo italiano alla Camera di Commercio Internazionale di Parigi nell'ambito di una disputa con Sky Italia.

"La tempistica non dipende da noi. Purtroppo tempi utili per fare una vera offerta non credo ci siano", ha detto Berlusconi.

Sky Italia, controllata di News Corp, ha acquistato i diritti pay-tv per trasmettere le partite dei Mondiali del Sudafrica dalla Rai, che potrà comunque trasmettere in chiaro alcuni incontri chiave. Mediaset ha chiesto l'arbitrato contro Sky affermando che l'emittente satellitare ha rifiutato di avviare trattative per vendere a Mediaset i diritti per la trasmissione delle partite in digitale terrestre.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
<p>Pier Silvio Berlusconi, vicepresidente di Mediaset, in foto d'archivio. REUTERS/Tony Gentile</p>