Figlio di Michael Douglas condannato a 5 anni per droga

mercoledì 21 aprile 2010 12:09
 

NEW YORK (Reuters) - Il figlio del premio Oscar Michael Douglas è stato condannato a cinque anni di carcere per possesso di eroina e traffico di grossi quantitativi di metanfetamine e cocaina fuori da una stanza di albergo di New York.

Cameron Douglas, 31 anni, si era dichiarato colpevole per tutti i capi di imputazione a gennaio, dopo il suo arresto l'anno scorso al Gransevoort Hotel di Manhattan.

In aula, Douglas si è scusato con la sua famiglia per "l'incubo" da lui stesso prodotto e ha ammesso una lunga dipendenza dall'eroina. Suo padre, Michael Douglas, ha scritto una lettera al giudice chiedendo indulgenza e spiegando che Cameron ha combattuto con la droga da quando aveva 13 anni.

"Ne so qualcosa del fatto di trovare la propria identità con un padre famoso", ha detto Michael Douglas, figlio dell'attore Kirk Douglas.

Alla condanna di cinque anni sarà scontato il tempo che il giovane ha già trascorso in carcere: si tratta di circa un anno. Douglas ha anche accettato di cooperare congli agenti dell'U.S. Drug Enforcement Administration che stanno seguendo altri casi.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
<p>Cameron Douglas con il padre Michael Douglas, foto d'archivio. REUTERS/Fred Prouser</p>