SCHEDA - Aeroporti e spazi aerei europei chiusi per nube cenere

martedì 20 aprile 2010 18:43
 

(Reuters) - Oggi, per il sesto giorno consecutivo, gran parte dei Paesi europei hanno imposto restrizioni al traffico aereo a causa della nube di cenere generata dall'eruzione di un vulcano in Islanda.

Di seguito la situazione, aggiornata alle 15,30. Orari in ora italiana.

Gli asterischi segnalano gli aggiornamenti.

AUSTRIA - Aeroporti aperti dalle 5 di ieri.

BELGIO - Autorizzati gli atterraggi (il primo aereo è arrivato dalla Turchia alle 09.40) e, dalle 14, alcune partenze.

BOSNIA - Aeroporti aperti.

*GRAN BRETAGNA - Lo spazio aereo rimane in gran parte chiuso. Non si vola su Heathrow, Gatwick e Stansted. La Gran Bretagna permetterà voli nel suo spazio aereo a partire dalle 20 di oggi alle 2 di questa notte sopra i 20.000 piedi d'altezza (quasi 6.000 metri). Autorizzati alcuni voli in Scozia, dove le restrizioni sono state abolite oggi alle 7. Glasgow chiuso dalle 14.

BULGARIA - Riaperti spazio aereo e tutti gli aeroporti.

REPUBBLICA CECA - Spazio aereo e aeroporti aperti dalle 12 di ieri. Nuovi aggiornamenti alle 12 di domani.   Continua...

 
<p>Passeggeri affollano i banchi del check-in all'aeroporto parigino di Orly. REUTERS/Gonzalo Fuentes</p>