Usa, Obama autorizza diritto di visita partner gay in ospedale

venerdì 16 aprile 2010 12:06
 

WASHINGTON (Reuters) - Il presidente americano Barack Obama ha diffuso ieri un memorandum che obbligherà gli ospedali che ricevono sovvenzioni Medicare e Medicaid ad autorizzare le visite dei partner omosessuali ai pazienti.

Obama ha chiesto al Dipartimento della Sanità di stilare regolamenti che garantiscano che tutti gli ospedali che aderiscono ai due programmi, finanziati dal governo, rispettino il diritto dei pazienti a decidere chi li può visitare.

"Dovrebbe essere chiaro che i visitatori designati... dovrebbero godere di diritti di visita non inferiori a quelli di cui godono i familiari di primo grado", si legge nel memorandum.

Gli ospedali -- vi si legge ancora -- non possono vietare le visite sulla base dell'orientamento sessuale, della razza, della religione o dell'identità di genere.

"Tutti i giorni, in America, ai pazienti vengono negate la gentilezza e le attenzioni di una persona amata che stia al loro fianco", scrive Obama, citando il caso delle vedove senza figli e dei membri degli ordini religiosi, che -- negli ospedali che permettono visite solo ai parenti -- non possono avere a fianco nessuno.

"Colpiti anche gay e lesbiche, che spesso non possono stare al capezzale del partner, con cui magari hanno passato decenni della loro vita".

Obama ha inoltre ordinato che vengano rispettate le "advance directives" (il testamento biologico nell'ordinamento americano) di tutti i pazienti, anche relativamente alla nomina di una persona che prenda decisioni al loro posto sulla salute ove necessario.

Soddisfatti i gruppi che si battono per la difesa dei diritti degli omosessuali, che si sono battuti perché il diritto di visita e il diritto a prendere decisioni fossero ampliati.

"La discriminazione tocca ogni aspetto della vita delle lesbiche, dei gay, dei bisessuali e dei transgender, anche nei momenti di dolore e malattia, quando abbiamo maggiormente bisogno di avere accanto chi ci ama", ha dichiarato Joe Solomense, presidente di Human Rights Campaign, maggior associazione gay americana.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
<p>Foto d'archivio, il presidente Barack Obama durante una conferenza sulle tematiche Lgbt (lesbiche, gay, bisessuali e transessuali). REUTERS/Jim Young</p>