Audipress, Antitrust apre istruttoria per posizione dominante

giovedì 15 aprile 2010 14:03
 

ROMA (Reuters) - L'Antitrust ha deciso di avviare un'istruttoria per verificare se la società Audipress, che si occupa del mercato dei servizi di rilevazione della stampa, abbia messo in atto un abuso di posizione dominante.

Lo riferisce una nota dell'organismo di vigilanza.

La decisione, spiega il comunicato, "è stata adottata alla luce di una segnalazione della società E Polis", società che pubblica 19 testate giornalistiche locali free pay.

In base alla denuncia, riferisce l'Autorità, l'"Audipress non avrebbe provveduto alla pubblicazione, prevista contrattualmente, dei dati relativi alle indagini sulla lettura di quotidiani e periodici 2008/II, 2009/I e 2009/II, ritenuti fondamentali per la valorizzazione degli spazi pubblicitari". L'Aupress si è sarebbe limitata a trasmettere, con obbligo di riservatezza, a ciascun editore le informazioni relative alle proprie testate.

La società di indagini di mercato avrebbe anche respinto le ripetute richieste di E Polis di ottenere la pubblicazione del complesso dei dati disponibili.

Secondo l'Autorità, in un contesto di generale contrazione dei livelli di lettura della stampa, "i comportamenti di Audipress potrebbero aver prodotto effetti negativi nei confronti degli editori nuovi entranti e di quelli che, in virtù di un'offerta innovativa o dell'adozione di nuove modalità distributive, hanno realizzato una crescita nel mercato, trovandosi tuttavia nell'impossibilità di capitalizzare i risultati ottenuti" in termini di ricavi pubblicitari.

Gli azionisti di Audipress sono la Fieg (49,5%), la Utenti pubblicità associati (24,75%), l'Assap servizi (16,5%), l'Unione nazionale imprese di comunicazione (8,25%) e l'Auditel (1%)..

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia