Studenti.it apre a educazione sessuale, boom di contatti

mercoledì 14 aprile 2010 12:56
 

ROMA (Reuters) - Oltre 100.000 pagine viste in pochi giorni: è il risultato registrato dal popolare sito Studenti.it, dopo aver aperto una sezione dedicata all'educazione sessuale.

Lo ha annunciato in una nota lo stesso sito, ricordando che tra gli argomenti più cercati dai giovani su Google "al primo posto troviamo la domanda su come si fa l'amore per la prima volta. I ragazzi si rivolgono sempre di più al web ed interrogano la rete anche su tematiche legate a sesso e sessualità".

La nuova sezione di Studenti.it, Educazione sessuale here, spiega la nota, propone contenuti realizzati in collaborazione con Sigo-Scegli Tu, il programma di informazione sulla contraccezione promosso dalla Società Italiana Ginecologia e Ostetricia.

"Quando gli adolescenti cercano informazioni su sesso, sessualità e contraccezione si rivolgono innanzitutto al web, fonte discreta e alla portata di tutti. Ma non sempre chi risponde ai dubbi dei ragazzi ha la competenza per farlo", afferma in una dichiarazione Marta Ferrucci, responsabile di Studenti.it. Che veicolerà ai suoi milioni di utenti "contenuti seri ed efficaci realizzati in collaborazione con la Sigo con un linguaggio semplice e diretto. E che in rete ci fosse bisogno di questo ce lo dicono anche i primi dati di accesso alla sezione, che ci hanno fatto registrare 100 mila pagine viste in pochissimi giorni".

Studenti.it è uno dei marchi di Banzai, gruppo italiano attivo nel mercato Internet e focalizzato sui settori media, e-commerce e web services, con oltre 250 collaboratori e circa 20 società controllate, che dichiara un fatturato complessivo di oltre 50 milioni di euro, con 8,9 milioni di utenti unici, al terzo posto tra i player del web italiano (dati Audiweb-NielsenNetRating di febbraio 2010).

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia