Cern crea 10 milioni di mini-Big Bang in una settimana

mercoledì 7 aprile 2010 17:34
 

Di Robert Evans

GINEVRA (Reuters) - I fisici del centro ricerche del Cern hanno detto oggi di avere creato 10 milioni di piccoli Big Bang nella prima settimana di attività ad alta potenza del nuovo acceleratore di particelle, in una maratona scientifica volta a scoprire i segreti del cosmo.

Il portavoce James Gillies ha detto che il Grande collisore di androni (Lhc) sotterraneo, nel quale minuscole particelle di materia si scontrano in una frazione di secondo a velocità mai raggiunte, sta funzionando molto bene.

"Stiamo ottenendo una massa di dati per gli analisti dei laboratori di tutto il mondo, anche se ci potranno volere mesi o anni prima che venga fuori qualcosa di veramente nuovo", ha detto Gillies.

I responsabili del Cern, il Centro europeo per la ricerca nucleare, sono fiduciosi di superare le prime due settimane di funzionamento ad alta potenza dell'acceleratore, dopo che nel 2008, il nuovo Lhc, che funzionava a potenza inferiore, si era bloccato per una perdita dopo 10 giorni di attività.

Gli scienziati che lavorano all'acceleratore -- lungo 27 chilometri a forma di anello sotto il confine franco-svizzero vicino a Ginevra -- hanno detto che ci sono 100 registrazioni di collisioni al secondo, già il doppio di quante ne avvenivano la scorsa settimana.

Le collisioni creano simulazioni in scala ridotta del Bing Bang, la palla di fuoco di 13,7 miliardi di anni fa, dalla quale è emerso il cosmo -- l'insieme di galassie, stelle, pianeti e delle leggi della fisica che li governano.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
<p>Large Hadron Collider REUTERS/Denis Balibouse (SWITZERLAND)</p>