Usa, nuovo reality show mette alla prova i fotografi di Playboy

mercoledì 7 aprile 2010 12:16
 

LOS ANGELES (Reuters) - Pensavano fosse il paradiso del divertimento e del glamour, ma i 10 fotografi selezionati per un nuovo reality show hanno capito che la vita del fotografo di Playboy non è solo buoni scatti e nudità invitanti.

"Playboy Shootout", al via lo scorso sabato sulla televisione a pagamento americana Playboy Channel, ha accoppiato ogni fotografo a una modella diversa, facendo competere le coppie per il premio finale: vedere il proprio lavoro pubblicato sulla leggendaria rivista maschile fondata da Hugh Hefner.

Molti sono i giovani aspiranti fotografi di Playboy ma pochissimi sono riusciti a centrare il bersaglio.

Il direttore editoriale di Playboy, Jimmy Jellinek, ha detto che la rivista riceve ogni anno "migliaia di migliaia" di candidature di fotografi ma pochi raggiungono il loro obiettivo.

Lo stesso Stephen Wayda, fotografo storico di Playboy nonché giudice di "Shootout", ha detto di aver provato inutilmente molte volte prima di riuscire a diventare un fotografo di grido, una vera e propria celebrità.

"Le persone pensano che sia tutto divertimento, sesso e fascino. Non capiscono che quando fai un nudo c'è molto di più. Vedi tutto il corpo. Vedi le pieghe del petto quando (le modelle) si girano. Vedi come è fatto il loro corpo, e devi renderlo bello", ha dichiarato Wayda.

Per "Shootout", Playboy ha portato a Los Angeles fotografi da tutti gli Stati Uniti. Nella prima puntata i fotografi hanno avuto un tempo limitato per sviluppare un tema, montare le luci e scegliere lo stile del servizio, da scattarsi rigorosamente in una villa da favola.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
<p>Donna riflessa in uno specchio raffigurante anche il simbolo di Playboy, foto d'archivio. REUTERS/John Javellana</p>