Tradire via sms si può. Woods e James insegnano

giovedì 1 aprile 2010 17:04
 

Di Zorianna Kit

LOS ANGELES (Reuters) - All'inizio si poteva solo "messaggiare", o al più amoreggiare via messaggio, ma adesso via sms si può anche tradire - e le conseguenze possono essere disastrose. Chiedete a Tiger Woods o a Jesse James.

La star del golf Woods e la star televisiva americana James, sposato con il premio Oscar Sandra Bullock, sono gli esempi celebri di persone con vite andate a rotoli perché scoperti a tradire le rispettive mogli, in parte con relazioni via sms.

Le vicende dei due hanno introdotto prepotentemente una novità nella cultura pop, il tradimento via sms, sollevando la questione se si tratti davvero di tradimento. Secondo gli esperti: indubbiamente.

"E' come un'impronta di rossetto sul cellulare - prova digitale che dimostra che sei stato infedele", è la lettura di Peter Dedman della Predicto Mobile, la più grande community per il mobile in America.

Nella moderna era digitale, i messaggi dal telefonino si possono mandare facilmente e da qualsiasi parte ci si trovi, persino meglio delle mail, e per quanti hanno problemi di fedeltà, ne risulta un mezzo ideale per facilitare il tradimento.

L'avvocato di Los Angeles Stacy D. Phillips racconta di imbattersi sempre più in casi di divorzio dove c'è di mezzo il tradimento via tecnologia - tra cui le chat room, la messaggeria istantanea e gli sms. La sua interpretazione è che l'attrattiva è anche nell'infedeltà che non finisce nel momento in cui si consuma, ma può essere letta e riletta per tutto il giorno.

Victoria Namkung, cofondatrice del sito MyWorstDate.com - dove la gente racconta le proprie peggiori esperienze negli appuntamenti galanti - sostiene che la metà delle storie riguarda tradimenti per vie tecnologiche.

C'è ad esempio la storia di una donna al quarto appuntamento con un uomo, il quale, dopo essere andato in bagno, le manda un messaggio con una foto di se stesso in una posizione compromettente. Mentre lei è ancora disgustata, l'uomo torna e si scusa... per aver mandato il messaggio alla persona sbagliata.   Continua...