Calcio, Balotelli si scusa: aspetto in silenzio di giocare

giovedì 1 aprile 2010 16:03
 

MILANO (Reuters) - L'attaccante dell'Inter Mario Balotelli chiede di tornare a giocare e prova a ricucire i rapporti con l'allenatore Jose Mourinho e la società nerazzurra firmando una lettera di scuse sul sito del club.

"Mi scuso per la situazione che si è creata negli ultimi tempi. Sono il primo a soffrirne perché adoro il calcio e vorrei giocare e ora aspetto in silenzio per poter tornare ad essere utile alla mia squadra", ha detto il calciatore 19enne, originario del Ghana, sul sito www.inter.it.

"Vorrei non dover più pensare al passato, ma guardare invece al futuro per concentrarmi sui prossimi impegni e farmi trovare pronto".

Mourinho aveva detto ieri, dopo la partita di andata dei quarti di finale di Champions League vinta per 1-0 contro il Cska Mosca, di non pensare a convocare Balotelli per la partita di sabato contro il Bologna, ma che una scelta finale dipendeva dal calciatore.

"Non è un problema tra Mourinho e Balotelli, è un problema tra Balotelli e la società", aveva dichiarato l'allenatore portoghese.

La nota di scuse è arrivata dopo un incontro questa mattina tra l'allenatore, il giocatore e la dirigenza.

Le chances di una convocazione di Balotelli, che non viene convocato da un mese dopo disaccordi con Mourinho, erano apparse più deboli dopo che questa settimana l'attaccante aveva detto al programma televisivo di Chiambretti di non avere intenzione di scusarsi.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
<p>Inter Milan's Mario Balotelli REUTERS/Alessandro Garofalo</p>