Calcio, Prandelli pronto a lasciare Fiorentina

sabato 27 marzo 2010 18:32
 

MILANO (Reuters) - L'allenatore della Fiorentina Cesare Prandelli ha reagito con rabbia oggi alle dichiarazioni di Diego della Valle, proprietario del club viola, e ha detto che potrebbe essere costretto ad andarsene, mentre circolano voci che lo danno in arrivo alla Juventus o alla Nazionale.

Ieri Della Valle aveva chiesto a Prandelli, a contratto ancora per un anno, di parlare pubblicamente e smentire che intenda andare ad allenare la Juve a fine stagione.

"Sono amareggiato. A leggere bene le parole di Della Valle, mi suono come un licenziamento", ha detto Prandelli durante una conferenza stampa alla vigilia della partita di domani in casa contro l'Udinese,

La Fiorentina sta discutendo con il Comune della costruzione di un nuovo stadio, la Cittadella, mentre le relazioni tra tifosi e proprietà sono diventate difficili, al punto che a settembre Andrea Della Valle, fratello di Diego, si è dimesso dalla presidenza.

"Vorrei continuare a inseguire il mio sogno qui a Firenze, ma ci sono le condizioni?", ha chiesto l'allenatore.

"Se i progetti del club dipendono dalla realizzazione della Cittadella, devo cercare altrove il sogno di vincere".

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
<p>L'allenatore della Fiorentina Cesare Prandelli. REUTERS/Bogdan Cristel (ROMANIA)</p>