Utenti di Twitter oggi offline per beneficenza

giovedì 25 marzo 2010 11:30
 

Roma (Reuters) - Di Irene Kuan

TORONTO, 24 Marzo (Reuters) - Oggi migliaia di utenti di Twitter da tutto il mondo metteranno al riposo le dita per ritrovarsi fuori dalla rete in nome della beneficenza.

In 200 città del mondo si riuniranno per partecipare alla seconda edizione del "Twestival", che quest'anno ha come obbiettivo la raccolta fondi per il diritto all'istruzione.

"Si è trattato di un fenomeno piuttosto virale", secondo Sarah Prevette, la principale organizzatrice del Twestival a Toronto.

L'evento è organizzato da migliaia di volontari in tutto il mondo, mentre delle attività locali hanno finanziato le feste, per permettere agli entusiasti del social network di ballare, incontrarsi e fare rete dal vivo.

I fondi ricavati per il "Twestival", grazie alle sponsorizzazioni, alla vendita di biglietti o alle aste delle celebrità su eBay, andranno a favore di Concern Worldwide, organizzazione che offre programmi di istruzione base per i paesi poveri.

"L'istruzione è il migliore strumento che possiamo dare a qualcuno, in quanto la conoscenza davvero rafforza chi la possiede e questo é qualcosa che tocca nel profondo i volontari in tutto il mondo", ha dichiarato Prevette. "Mandare un bambino a scuola per un anno in queste nazioni costa 74 dollari".

Il primo Twestival è riuscito a mettere insieme 250.000 dollari per progetti per l'acqua potabile in Uganda, Etiopia e India.

Secondo il sito del Twestival, più di 4 mila persone hanno già comprato il biglietto per l'evento di oggi.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
<p>Ashton Kutcher,attore e celebrit&agrave; di Twitter, foto d'archivio. REUTERS/Denis Sinyakov</p>