Scrittore John Grisham toglie veto a suoi libri come e-book

mercoledì 17 marzo 2010 09:53
 

di Christine Kearney

NEW YORK (Reuters) - Il celebre autore di thriller legali John Grisham ha deciso di togliere il veto che aveva posto alla diffusione delle sue opere in formato elettronico e venderà ora i suoi 23 libri come e-book. Lo ha annunciato ieri il suo editore.

L'ex avvocato, i cui best seller comprendono "Il socio" e "Il momento di uccidere", si era in precedenza rifiutato di vendere i suoi libri in formato elettronico, preoccupato che gli e-book potessero spazzar via le tradizionali librerie e rendere più difficile il successo ai nuovi scrittori.

Ma da ieri, tutti i libri di Grisham sono disponibili presso i negozi online, come ha annunciato l'editore Random House.

Con la crescita in popolarità degli e-book, alcuni autori si sono impegnati in trattative sui diritti con gli editori, che a loro volta hanno avuto disaccordi con venditori online come Amazon.com su come distribuire i proventi delle vendite di e-book.

Stuart Applebaum, portavoce di Random House, non ha rivelato ieri i termini dell'accordo ma ha detto: "Oggi c'è stato un accordo di svolta".

I libri di Grisham sono disponibili da ieri presso rivenditori online come Sony Reader Store, Barnes & Noble.com e Amazon.com, che ha le nuove edizioni su carta dei libri di Grisham al prezzo di 9,99 dollari, i libri più vecchi a 7,99 dollari.

Secondo le statistiche di International Digital Publishing Forum, l'intero ammontare dei proventi dalle vendite di e-book negli Usa è più che triplicato nell'ultimo trimestre 2009 a 55,9 milioni di dollari rispetto ai 16,6 dello stesso trimestre 2008.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
<p>Lo scrittore John Grisham assieme al segretario di Stato Usa Hillary Clinton. REUTERS/Jonathan Ernst</p>