Musica, i Pink Floyd vincono causa contro Emi

giovedì 11 marzo 2010 16:22
 

LONDRA (Reuters) - La rock band britannica Pink Floyd ha vinto la causa contro Emi per le strategie commerciali adottate dall'etichetta che ora, a causa della sentenza, non potrà più vendere brani singoli online tratti da concept album del gruppo.

Le conseguenze derivanti dalla sentenza dell'Alta Corte di Londra non sono tutte chiare, mancando dettagli sulle decisioni in merito ai diritti d'autore riconosciuti e pagati dall'etichetta, secondo quanto riferito da Press Association.

I Pink Floyd hanno fatto causa ad Emi per i diritti d'autore e per le pratiche di marketing adottate, in particolare la prassi consolidata di vendere online singole tracce tratte dagli album del gruppo.

Il giudice ha ordinato alla casa discografica di pagare i costi sostenuti per la causa dai Pink Floyd, stimati in 60.000 sterline (circa 63.000 euro), e ha rifiutato il permesso alla società di fare appello.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
<p>Un francobollo britannico con la copertina dell'album dei Pink Floyd The Division Bell REUTERS/Royal Mail/Handout</p>