Undici tigri morte di fame in zoo cinese

giovedì 11 marzo 2010 11:27
 

PECHINO (Reuters) - Almeno 11 sono le tigri morte di fame e di malnutrizione in uno zoo cinese dall'inizio dell'anno, anno della tigre nel calendario lunare. Lo riportano oggi mezzi di comunicazione locali.

La popolazione di tigri allo stato brado è in forte diminuzione ma, ciononostante, il numero di tigri è consistente negli zoo e nei centri di riproduzione del nordest.

Alcune istituzioni stanno cercando di operare pressioni per terminare il divieto di commercializzazione di organi e pezzi di tigre, usati normalmente nella medicina cinese, al fine di coprire i costi di alimentazione degli animali che superano i ricavi derivanti dal supporto governativo e dalla vendita dei biglietti.

Le tigri, tutte dello zoo nel nordest della Cina denominato Shenyang Iceberg Animal Zoo, erano confinate in gabbie umide e di dimensioni ridotte. Erano alimentate solo una o due volte al giorno con macilenti polli, sostiene Liaoshen Evening News citando operatori dello zoo.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
<p>18 novembre 2007. Tigre dello Shenyang Iceberg Animal Zoo sbranata probabilmente per fame dalle altre tigri con cui divideva la gabbia. REUTERS/China Daily</p>