LA Times, prima pagina-inserzione Disney per Alice di Burton

sabato 6 marzo 2010 11:42
 

LOS ANGELES (Reuters) - Il critico del Los Angeles Times può anche aver stroncato il film, ma questo non ha impedito alla Disney di pagare fior di dollari per trasformare la prima pagina di ieri del quotidiano in un'inserzione pubblicitaria del film "Alice in Wonderland" (Alice nel Paese delle Meraviglie).

L'inserzione, che sembra essere la prima di questo genere tra i principali quotidiani americani, ha contrariato alcuni lettori ed è stata criticata da alcuni luminari del settore media come l'ultimo segnale di difficoltà per i quotidiani e il giornalismo in generale.

L'inserzione comprende una foto a tutta pagina a colori dell'attore Johnny Depp in uno sfavillante costume nei panni del personaggio del Cappellaio Matto, in sovrimpressione su quella che sembra una vera prima pagina del Times.

Per arrivare alle notizie vere i lettori del Los Angeles Times hanno dovuto aprire la cosiddetta copertina sovrapposta, due pagine che hanno avvolto la prima sezione del quotidiano.

Un portavoce del Times non ha voluto dire quanto è costata l'inserzione, sottolineando come la prima pagina sia il valore principale del giornale e il prezzo è stato conseguente.

La blogger di Hollywood Sharon Waxman citando un "media buyer insider" ha detto che la Walt Disney, studio che ha prodotto il film, potrebbe aver pagato 700.000 dollari lo spazio pubblicitario.

"Un prezzo basso per vendere la propria anima", ha detto Roy Peter Clark, docente al Poynter Institute for Media Studies, che ha espresso ammirazione per il giornale e sconforto per la confusione tra pubblicità e interessi editoriali.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
<p>Johnny Depp. REUTERS</p>