Regionali, da Cda Rai stop a talk show, da Vespa a Santoro

lunedì 1 marzo 2010 14:38
 

ROMA (Reuters) - Il Consiglio di amministrazione della Rai ha deciso oggi di sospendere una serie di programmi di approfondimento durante la campagna elettorale, come si legge in una nota.

"Il Consiglio di Amministrazione della Rai, in applicazione del Regolamento della Commissione Parlamentare per l'Indirizzo Generale e la Vigilanza dei Servizi Radiotelevisivi, ha deliberato a maggioranza la sospensione temporanea, per il periodo relativo alla seconda fase della campagna elettorale, della messa in onda dei programmi di approfondimento informativo 'Porta a Porta' (Raiuno), 'Annozero' e 'L'ultima Parola' (Raidue), 'Ballarò' (Raitre)", si legge in una nota.

I programmi - precisa la nota - verranno sostituiti, "ove possibile, con tribune elettorali", e "le puntate delle trasmissioni sospese verranno recuperate appena possibile".

La scorsa settimana l'Autorità per le garanzie nella comunicazioni ha stabilito che le norme sulla par condicio in vista delle Regionali valgano anche per le emittenti private e per la stampa, con una delibera che ha subito provocato la protesta di Mediaset - l'azienda tv di proprietà della famiglia del premier Silvio Berlusconi - spingendola ad annunciare ricorso al Tar.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
<p>Berlusconi ospite della trasmissione Porta a Porta in una foto d'archivio. REUTERS/Remo Casilli (ITALY POLITICS MEDIA)</p>