Studio: hai paura di perdere il lavoro? Attento alla salute

mercoledì 24 febbraio 2010 18:35
 

NEW YORK (Reuters) - Globalizzazione, recessione economica e crescente tasso di disoccupazione hanno diminuito la sicurezza lavorativa, con un impatto negativo sulla salute dei dipendenti, dice una ricerca europea.

In uno studio su oltre 23.000 impiegati in 16 paesi europei diffuso ieri, un gruppo internazionale di ricercatori ha trovato che la paura di perdere il lavoro aumenta significativamente i rischi di salute dei lavoratori di Danimarca, Germania, Grecia, Ungheria, Israele, Paesi Bassi, Polonia, Russia e Repubblica Ceca.

L'impatto è stato inferiore in Austria, Francia, Italia, Spagna e Svizzera, mentre non ha avuto nessuna ripercussione in Belgio e Svezia.

"I nostri risultati indicano che, in Europa, una significativa proporzione di impiegati di mezza età sono esposti ad incertezze sul loro futuro lavorativo e che un lavoro non sicuro sia positivamente correlato a peggiori condizioni di salute nella maggior parte dei paesi analizzati", dicono i ricercatori nello studio pubblicato sulla rivista Social Science & Medicine, indicando ai governi e ai sindacati l'importanza di mantenere standard minimi di sicurezza lavorativa.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
<p>Persone a lavoro in foto d'archivio. REUTERS/Stephen Hird</p>