Calcio, tre turni di squalifica ad allenatore Inter Mourinho

lunedì 22 febbraio 2010 19:29
 

MILANO (Reuters) - L'allenatore dell'Inter Josè Mourinho è stato squalificato per tre giornate, con un'ammenda di 40mila euro, in seguito a gesti polemici nei confronti dell'arbitro, ripresi dalle telecamere, nel corso dell'incontro dello scorso sabato contro la Sampdoria, pareggiato dai nerazzurri capoclassifica per 0-0.

E' quanto ha deciso il giudice sportivo, secondo una nota diffusa sul sito della Lega Calcio.

Il giudice ricorda che l'allenatore nel corso della gara ha contestato ripetutamente l'operato arbitrale "con atteggiamenti plateali, in particolare mimando, al 35° del primo tempo ed al 10° del secondo tempo, "le manette", con i polsi incrociati e le braccia rivolte verso il pubblico e verso le telecamere presenti ai bordi del campo".

Mourinho inoltre, ha detto il giudice, nell'intervallo, nel sottopassaggio che porta agli spogliatoi, avrebbe rivolto all'arbitro ed agli assistenti espressioni ingiuriose. L'allenatore, dice ancora il provvedimento del giudice, avrebbe infine, nel corso della gara, "contestato ripetutamente la presenza dei collaboratori della procura federale, collocatisi nei pressi delle panchine di entrambe le squadre".

Una giornata di squalifica ciascuno è stata inflitta a Walter Samuel e Ivan Cordoba, espulsi nel corso della gara. Due turni di squalifica invece per Esteban Cambiasso e Sulley Muntari, il primo per aver tentato di colpire con un pugno un avversario nel tunnel a metà gara, il secondo per avere rivolto espressioni ingiuriose al quarto uomo.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
<p>L'allenatore dell'Inter Jose Mourinho fa il gesto delle "manette" durante la partita contro la Sampdoria a San Siro. REUTERS/Alessandro Garofalo</p>