Cani grassi, di chi è la colpa?

lunedì 22 febbraio 2010 14:40
 

NEW YORK (Reuters) - Si pensava che se un cane è grasso, il padrone non è così propenso a fare pratiche sportive.

Non è poi una sorpresa che il tasso di obesità aumenti all'ingrossarsi dei migliori amici dell'uomo.

"E' più probabile che persone in sovrappeso abbiano cani sovrappeso", dice Victoria Stilwell, addestratrice di cani e autrice del libro "Come avere un cane sano e felice".

Oltre il 34% degli americani è considerato obeso secondo il centro nazionale statistico per la sanità. Molte stime sostengono che il 40% degli animali da compagnia sia sovrappeso.

"Il peso di troppo di un cane dimostra soltanto la negligenza del suo padrone. La pressione sulle ossa, sul cuore e sugli organi ... non è piacevole", dice Stilwell.

"Se un cane non fa sufficiente esercizio possono manifestarsi problemi comportamentali come ansia, masticazione di oggetti, distruzione e abbaio eccessivo", dice la conduttrice di "Basta! Io o il cane", in onda sul canale satellitare Animal Planet.

"Quando ho salvato il mio cane due anni fa era estremamente grasso", spiega. "E' stato necessario un anno di dieta equilibrata e di puntuali esercizi per fargli perdere nove chilogrammi".

Il dottor Nicholas Dodman, veterinario e comportamentalista animale alla Tufts University, considera il cibo e l'esercizio lo yin e lo yang della cura degli animali.

"Il problema è lo stile di vita che conduce a una sorte di stato di depressione... Il cane, che rimane a casa, a volte da solo senza niente da fare, si annoia e si deprime. Mangiare diventa l'unico piacere della vita", dice Dodman.   Continua...

 
<p>Cane su un tapis roulant predisposto per l'attivit&agrave; fisica dei cani da un albergo di New York. Foto d'archivio. REUTERS/Carlo Allegri</p>