22 febbraio 2010 / 09:33 / 7 anni fa

Cinema, "The Hurt Locker" batte "Avatar" ai premi Bafta

<p>Kathryn Bigelow posa col premio per la miglior regia vinto per "The Hurt Locker" ai British Academy Of Film and Television Arts (Bafta).Toby Melville</p>

di Mike Collett-White

LONDRA (Reuters) - "The Hurt Locker", il film sulla guerra in Iraq, ha battuto ieri sera il blockbuster "Avatar" alle premiazioni per i Bafta, ottenendo sei riconoscimenti tra cui quelli per il miglior film e la miglior regia, mentre si avvicinano gli Oscar.

I due film, diretti rispettivamente da Kathryn Bigelow e dall'ex marito James Cameron, avevano entrambi otto nomination per i Bafta, considerati gli Oscar del cinema britannico, e sono anche in testa nella competizione per gli americani Academy Awards, candidati a nove categorie.

Bigelow è la prima donna a vincere il Bafta per la migliore regia, e ha detto di sperare che non sia anche l'ultima.

"Quella delle donne per l'eguaglianza è una lotta continua, se dunque questo può diventare un faro, allora è stupendo", ha detto la regista ai giornalisti nel backstage dopo aver ricevuto il premio nella sontuosa cornice della londinese Royal Opera House.

Cameron era in platea, e il suo "Avatar", il più grosso successo della storia al botteghino, ha vinto solo due premi: scenografia ed effetti speciali. Bigelow ha minimizzato le voci di rivalità tra loro.

"E' stato un vero onore", ha detto. "Nello specifico con Jim, siamo buoni amici. Penso che siamo orgogliosi l'uno dell'altra e penso che sarà così a lungo".

Anche lo sceneggiatore di "The Hurt Locker", Mark Boal, è stato premiato.

Gli altri premi Bafta quest'anno sono andati a Colin Firth (miglior attore per "A Single Man") e a Carey Mulligan (Miglior attrice per "An Education").

Mo'Nique ha vinto il riconoscimento come miglior attrice non protagonista per "Precious" e Christoph Waltz ( "Bastardi senza gloria") è stato giudicato il miglior attore non protagonista.

Kristen Stewart, star di "Twilight", ha vinto il premio del pubblico, mentre il francese "Il profeta" si è aggiudicato il titolo come miglior film straniero.

Il premio alla carriera è andato invece all'attrice britannica Vanessa Redgrave.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below