Olimpiadi, sciatrice iraniana spera di essere la prima di tante

mercoledì 17 febbraio 2010 11:15
 

di Simon Evans

WHISTLER (Reuters) - Marjan Kalhor sa perfettamente di non avere alcuna chance di vincere l'oro nello slalom femminile della prossima settimana, ma ancor prima di uscire dal cancelletto l'atleta ha già ottenuto un primato.

Come prima iraniana a partecipare a una gara olimpica di sci, la 21enne si ritrova ad essere un modello per un'intera generazione di sciatrici nel suo paese, una posizione della quale è fiera.

"Sarò molto felice quando mi troverò lì al cancelletto. Uno dei miei obiettivi è quello di dire alle donne musulmane che non esistono limitazioni per loro, anche con l'hijab possono fare quello che vogliono ed essere qui come me", ha detto Kalhor a Reuters, in un'intervista che si è tenuta in un piccolo appartamento affittato, con Kalhor che indossava il tipico abbigliamento islamico.

Prima dell'inizio dell'intervista, uno dei cinque uomini presenti nella stanza ha detto alla ragazza di stringere il foulard che aveva intorno al collo, per poi interrompere l'intervista in almeno due occasioni, rivolgendosi alla ragazza in Farsi prima che lei continuasse a rispondere con l'ausilio di un interprete messo a disposizione dagli organizzatori.

Nonostante questa atmosfera un po' tesa, Kalhor non si è sottratta alle domande sulla reazione alla sua decisione di intraprendere la carriera di sciatrice.

"E' per merito della mia famiglia se sono qui ora. Mi hanno sempre incoraggiato", ha detto Kalhor.

In Iran, però, c'è stata qualche reazione negativa alla sua scelta di diventare un'atleta?

"Non nella mia famiglia, ma tra i miei amici qualche volta ho sentito (questa negatività). Qualcuno mi ha detto che non era una scelta adatta a me, qualcun altro mi ha consigliato di non farlo ma non li ho ascoltati".

"Per me non è importante - ha proseguito Kalhor - cosa dicono, anzi questo può rendermi ancora più determinata".

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
<p>La sciatrice iraniana Marjan Kalhor. REUTERS/Leonhard Foeger</p>