Ciclismo, mandato d'arresto da Francia per americano Landis

lunedì 15 febbraio 2010 18:47
 

PARIGI (Reuters) - Un giudice francese ha emesso un mandato d'arresto internazionale per il ciclista americano Floyd Landis, sospettato di aver violato il computer di un laboratorio antidoping. Lo ha detto a Reuters il responsabile dell'agenzia antidoping francese Pierre Bordry.

In un'intervista, Bordy ha spiegato che il giudice Thomas Cassuto ritiene che Landis, a cui è stata revocata la vittoria nel Tour de France 2006 dopo che risultò positivo ad un test antidoping, volesse dimostrare che il laboratorio dove i suoi campioni furono analizzati fece un errore.

"Il giudice francese Cassuto del Tribunale di Nanterre ci ha informato di aver emesso un mandato di arresto internazionale il 28 gennaio nei confronti di Floyd Landis, risultato positivo al testosterone nel Tour de France del 2006, dopo che il sistema informatico del nostro laboratorio è stato violato", ha detto Bordry.

"E' stato convocato dal giudice, non si è presentato e così ora è sotto mandato d'arresto internazionale".

L'agenzia antidoping francese aveva sporto una denuncia contro ignoti dopo aver scoperto che il sistema informatico del proprio laboratorio era stato violato nel settembre 2006.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
<p>Floyd Landis in una foto d'archivio. REUTERS/Max Morse (UNITED STATES)</p>