British Airways comprerà carburante prodotto da rifiuti

lunedì 15 febbraio 2010 17:06
 

LONDRA (Reuters) - La compagnia aerea British Airways comincerà a ricavare una piccola parte del carburante per i suoi jet dai rifiuti cittadini dal 2014, in base a un accordo siglato con l'impresa americana di biofuel Solena Group. Lo hanno annunciato oggi le due aziende.

British Airways, una delle tre prime linee aree europee, ha detto di aver firmato un accordo per acquistare tutto il "carburante sostenibile per jet" che Solena produrrà da un impianto che dovrebbe essere sito a Londra e diventare operativo dal 2014.

L'impianto dovrebbe convertire 500mila tonnellate l'anno di immondizia in 16 milioni di galloni di carburante verde, che secondo le due aziende dovrebbe contribuire a ridurre le emissioni di gas a effetto serra, rispetto al cherosene normalmente usato per alimentare i motori aerei.

Un portavoce di British Airways non ha voluto fare commenti sul valore dell'accordo, e ha aggiunto che il volume del biofuel sarà equivalente al 2% delle attuali operazioni della compagnia a Heathrow, il più trafficato aeroporto del mondo che sorge nei pressi di Londra.

British Airways punta ad arrivare a una percentuale del 10% del proprio carburante prodotto dai rifiuti entro il 2050, ha detto il portavoce.

Il cherosene è prodotto a partire dal greggio ed emette anidride carbonica, un gas a effetto serra, quando brucia.

L'immondizia municipale può emettere metano, un altro potente gas a effetto serra, se viene lasciata marcire, e le società inoltre hanno calcolato un beneficio nella lotta al cambiamento climatico trasformando i rifiuti in carburante liquido e bruciando quest'ultimo al posto del cherosene.

Secondo gli studi citati da British Airways, ogni anno Londra produce circa 3 milioni di tonnellate di rifiuti organici, in gran parte dal cibo.

Il carburante aereo sarà prodotto dalla gassificazione dei rifiuti in un cosiddetto syngas, poi convertito in liquido grazie al processo chimico industriale Fischer-Tropsch.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
<p>Aerei della British Airways all'aeroporto di Heathrow. Foto d'archivio. REUTERS/Toby Melville</p>