Cinema, Alec Baldwin brevemente ricoverato dopo chiamata al 911

giovedì 11 febbraio 2010 17:58
 

NEW YORK (Reuters) - L'attore Alec Baldwin ha trascorso alcune ore in ospedale dopo che sua figlia ha chiamato la polizia dicendo di temere che si fosse fatto del male.

Lo ha riferito la polizia, ma il portavoce dell'attore ha detto che si è trattato di un "fraintendimento".

La star della sitcom della Nbc "30 Rock" e del recente film "E' complicato", che vive a Manhattan, è stato prelevato dai paramedici stamani e portato in un ospedale di New York dove ha trascorso circa due ore prima di essere dimesso, secondo quanto spiegato dalle forze dell'ordine.

Baldwin deve presentare la notte degli Oscar con Steve Martin il prossimo 7 marzo.

Un funzionario della polizia di New York City ha spiegato che subito dopo la mezzanotte, la figlia 14enne di Baldwin, Ireland, ha chiamato il 911, il numero americano per le emergenze.

"Ha riferito che aveva fatto dichiarazioni che la preoccupavano e che temeva che potesse farsi del male o prendere delle pillole", ha spiegato il funzionario.

Matthew Hiltzik, portavoce di Baldwin, ha spiegato in un comunicato che l'attore sta "bene".

"Si tratta di un fraintendimento. Alec è stato rapidamente dimesso dall'ospedale, sta benissimo e oggi è al lavoro", si legge nella nota.

Il fatto segue una storia di problemi famigliari per l'attore 51enne, compresa una battaglia di sei anni per la custodia della figlia con l'ex-moglie, l'attrice Kim Basinger.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
<p>Alec Baldwin in foto d'archivio. REUTERS/Mike Blake</p>