Gip Pesaro confisca un Lisippo esposto al Getty

giovedì 11 febbraio 2010 18:48
 

MILANO (Reuters) - Il gip del Tribunale di Pesaro Lorenza Mussoni ha disposto la confisca della statua bronzea dell'Atleta Vittorioso, attribuita allo scultore e bronzista greco Lisippo, bene archeologico conteso tra Italia e Usa e dagli anni 70 esposta nel museo americano Getty.

Lo riferiscono in una nota l'ex ministro dei Beni culturali Francesco Rutelli, che si era occupato del caso nel 2007, e il Getty Museum.

La statua, acquistata intorno alla metà degli anni 70 dal museo californiano Getty, era stata rinvenuta nel 1964 nel mare Adriatico al largo di Fano (PU) e attribuita a Lisippo nel 1974 in seguito all'esame del radiocarbonio.

"Si tratta di una decisione di importanza storica, che mette fine alla vecchia stagione del saccheggio del nostro patrimonio archeologico", ha detto Rutelli nella nota.

La procura di Pesaro sostiene che la scultura, che raffigura un atleta con una corona di rami di olivo, è stata illegalmente portata via all'Italia. Tesi che Getty respinge, sostenendo di essere il legittimo proprietario del bronzo. Il J. Paul Getty Trust ha definito la decisione del gip "errata sia da un punto procedurale che sostanziale", aggiungendo che farà appello in Cassazione contro la sentenza.

"Infatti, nessun tribunale italiano ha mai riconosciuto un colpevole di attività criminali in connessione con l'export o la vendita della statua", scrive Getty in una nota.

L'Italia ha firmato una serie di accordi con musei Usa negli ultimi anni nel tentativo di recuperare opere d'arte che hanno lasciato il Paese, sostenendo che siano state acquistate in modo irregolare da istituzioni straniere.

L'Italia aveva chiuso un accordo con il Getty nel 2007 per la restituzione di 40 opere ma aveva rinviato il caso della statua, anche conosciuta come "bronzo Getty", in attesa della decisione del tribunale.

"Nonostante sia un caso importante, capisco l'euforia del momento ma è solo ... una tappa importante di un lungo cammino che non è ancora terminato", dice a Reuters il segretario generale del ministero Giuseppe Proietti, rimandando alle 37 pagine della sentenza per la ricostruzione della vicenda.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
<p>Foto d'archivio. Vista aerea del Paul Getty Museum, Los Angeles, California. REUTERS/Sam Mircovich</p>