Nfl, New Orleans Saints vincono il loro primo Super Bowl

lunedì 8 febbraio 2010 08:15
 

MIAMI (Reuters) - I New Orleans Saints hanno finalmente completato la loro trasformazione da perdenti in campioni, dopo aver vinto questa notte il Superbowl, battendo in finale gli Indianapolis Colts per 31-17 e conquistando il loro primo titolo Nfl.

Il quarterback dei Saints Drew Brees ha chiuso 32 passaggi su 39 per 288 yard, vincendo il duello con Peyton Manning e contribuendo alla rimonta di New Orleans, che nel primo quarto era sotto di dieci punti.

"Abbiamo solo creduto in noi stessi", ha commentato Brees, eletto anche miglior giocatore della partita.

"Sapevamo di avere la spinta di un'intera città, forse di tutto il paese. Sapevamo che sarebbe accaduto. Era destino. Il martedì grasso potrebbe non finire mai".

I festeggiamenti, in stile carnevalesco, sono cominciati direttamente al Dolphin Stadium, quando Tracy Porter ha intercettato un passaggio di Manning, correndo per 74 yard e segnando il touchdown che ha dato il definitivo 31-17 ai Saints.

La squadra di New Orleans è stata il simbolo della rinascita di una città segnata dall'uragano Katrina, che nel 2005 ha colpito la costa del Golfo provocando morte e distruzione.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
<p>L'allenatore dei New Orleans Saints Sean Payton applaude il quarterback Drew Brees dopo la vittoria nel SuperBowl. REUTERS/Scott Audette</p>