Rugby, Sei Nazioni: Italia esordisce in casa di Irlanda campione

sabato 6 febbraio 2010 13:39
 

DUBLINO (Reuters) - Gli azzurri del rugby esordiscono oggi nel Sei Nazioni 2010 in casa dell'Irlanda detentrice del titolo.

Nella squadra decisa dal ct Nick Mallett non c'è Andrea Marcato, apertura che ha saltato i test di novembre per infortunio. Col numero dieci in campo Craig Gower, che pure ha dovuto fare i conti con un risentimento alla gamba.

La partita viene trasmessa in diretta tv su Sky Sport dalle 14.30, in differita in chiaro alle 18 su La7.

Gli incontri del primo turno: oggi a Dublino Irlanda-Italia, a Londra Inghilterra-Galles; domani a Edimburgo Scozia-Francia

Le formazioni in campo a Dublino.

Irlanda: 5-Rob Kearney, 14-Tommy Bowe, 13-Brian O'Driscoll (capitano), 12-Gordon D'Arcy, 11- Andrew Trimble, 10-Ronan O'Gara, 9- Tomas O'Leary; 8-Jamie Heaslip, 7-David Wallace, 6-Kevin McLaughlin, 5-Paul O'Connell, 4-Leo Cullen, 3-John Hayes, 2-Jerry Flannery, 1- Cian Healy.

In panchina: 16-Rory Best, 17-Tom Court, 18-Donnacha Ryan, 19-Sean O'Brien, 20-Eoin Reddan, 21-Paddy Wallace, 22-Keith Earls

Italia: 15-Luke McLean, 14-Kaine Robertson, 13-Gonzalo Canale, 12-Gonzalo Garcia, 11-Mirco Bergamasco, 10-Craig Gower, 9-Tito Tebaldi, 8-Alessandro Zanni, 7-Mauro Bergamasco, 6-Josh Sole, 5-Quintin Geldenhuys, 4-Carlo Antonio Del Fava, 3-Martin Castrogiovanni, 2- Leonardo Ghiraldini (capitano) 1-Salvatore Perugini.

In panchina: 16-Fabio Ongaro, 17-Matias Aguero, 18- Marco Bortolami, 19-Paul Derbyshire, 20- Simon Picone, 21-Riccardo Bocchino, 22- Andrea Masi.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
<p>I rappresentanti dei giocatori delle 6 squadre che partecipano al prestigioso torneo di rugby del Sei nazioni posano in una foto inaugurale a Londra. Da sinistra a destra, Chris Cusiter (Scozia), Leonardo Ghiraldini (Italia), Ryan Jones (Galles), Brian O'Driscoll (Irkanda), Steve Borthwick (Inghilterra) e Dimitri Szarzewski (Francia). REUTERS/Eddie Keogh</p>