Istat, in paniere entrano badanti, smartphone, fuori fiammiferi

venerdì 5 febbraio 2010 19:13
 

ROMA (Reuters) - Nel paniere di beni e servizi che Istat utilizza per calcolare l'inflazione entrano badanti, smartphone e voli low cost nazionali, escono i fiammiferi.

Il nuovo paniere per il 2010, presentato oggi, contiene 521 posizioni rappresentative, 9 in meno rispetto al 2009. Poiché molte posizioni comprendono più prodotti, il numero di beni e servizi inclusi aumenta a 1.206 da 1.143.

Oltre alle badanti, che Istat classifica come collaboratrici familiari con compiti di assistenza alla persona, entrano gli "interventi medici in regime privatistico" come i parti in clinica.

Escono invece le lampadine ad incandescenza, dichiarate illegittime dalla Commissione europea per il loro impatto ambientale, i fiammiferi e gli orologiai.

Istat ha rivisto anche la struttura di ponderazione delle voci. Il capitolo che aumenta maggiormente di peso è "ricreazione, spettacoli e cultura", mentre il ridimensionamento maggiore riguarda i trasporti.

Da gennaio, inoltre, Istat ha eliminato la rilevazione trimestrale, che si usava per alcuni prodotti come gli affitti. Tutti i beni e i servizi vengono quindi monitorati con cadenza bimensile o mensile. In alcuni casi anche due volte al mese.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
<p>L'immagine di uno smartphone. REUTERS/Jo Yong-Hak</p>