Vino, dubbi sul Brunello? In un sms tutti i dati per consumatori

venerdì 5 febbraio 2010 10:25
 

ROMA (Reuters) - Un sms per essere sicuri che il Brunello sia stato prodotto a regola d'arte. E' l'iniziativa lanciata di recente dal Consorzio di Montalcino.

Per garantire ai consumatori la massima trasparenza, già da alcuni anni il Consorzio ha messo a punto un sistema per la tracciabilità tramite il proprio sito Internet (www.consorziobrunellodimontalcino.it), ma l'ultima novità è la possibilità di ricevere informazioni precise sulla bottiglia acquistata attraverso un semplice messaggio inviato col cellulare.

"Il testo dell'sms deve essere compilato con le tre lettere (in maiuscolo) e gli otto numeri presenti sulla fascetta e dalla capacità della bottiglia (es. 0.75 per la normale bordolese, apponendo il punto di separazione e non la virgola)" e inviato al numero 366.3008880, si legge sul sito del Consorzio, tra i primi in Italia a dotarsi di un sistema completo di tracciabilità.

"In poco tempo arriverà un sms di risposta contenente tutti i dati", cioè annata, numero di bottiglie prodotte nella stessa partita, riferimento alla certificazione dell'ente di controllo, dati analitici specifici, nome del produttore con relativi riferimenti di indirizzo, numero di telefono, mail e il link al suo sito web.

Lo scorso anno, un'indagine avviata nel 2007 dalla procura di Siena, che ha coinvolto sette cantine, ha portato al declassamento a Igt di oltre 1,3 milioni di litri di Brunello di Montalcino Docg perché "tagliati o ammorbiditi" con uve differenti dal sangiovese, unico vitigno ammesso dal disciplinare.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
<p>Bottiglie di Brunello di Montalcino in un negozio in Toscana REUTERS/Max Rossi/Files</p>