Napoli, a Carnevale ogni scherzo non vale: vietati spray e uova

mercoledì 3 febbraio 2010 17:12
 

NAPOLI (Reuters) - Anche quest'anno a Napoli non sarà possibile festeggiare il Carnevale usando bombolette spray in luoghi pubblici. Lo dice un'ordinanza del Comune siglata oggi dal sindaco Rosa Russo Iervolino.

L'ordinanza vieta l'acquisto, la vendita e l'uso di bombolette spray, di sostanze imbrattanti, urticanti o irritanti. La stessa norma vieta la detenzione e l'uso in luoghi pubblici o aperti al pubblico anche di farine, uova, coloranti vari, schiume, polveri pruriginose e creme.

Il divieto, valido dal 4 al 21 febbraio, prevede per i trasgressori una sanzione amministrativa di 200 euro che raddoppia nel caso di reiterata condotta. Ulteriori maggiorazioni della sanzione sono previste in caso di danneggiamento, molestia e lesioni personali. Se si tratta di minorenni, la sanzione sarà a carico dei genitori.

L'ordinanza, il cui obiettivo è quello di frenare le cattive abitudini carnevalesche, segue le disposizioni dell'anno scorso dei sindaci di vari comuni campani, Napoli compreso.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
<p>Rosa Russo Jervolino in foto d'archivio. REUTERS/Sergei Karpukhin</p>