Expo, nasce organismo per promuovere creatività femminile

venerdì 29 gennaio 2010 20:28
 

MILANO (Reuters) - Progetti legati all'universo femminile per favorire la collaborazione fra Paesi e contribuire a risolvere problemi come la fame, la malnutrizione e la mancanza di accesso all'acqua pulita. Con questo obiettivo è nato oggi a Davos, in Svizzera, l'Advisory Board "2015: Women and Expo", presieduto dalla regina Rania di Giordania.

Il board -- di cui il sindaco di Milano Letizia Moratti è co-presidente e che ha riunito donne della politica e dell'economia di tutto il mondo -- punta nel giro di cinque anni a promuovere la creatività imprenditoriale al femminile, nelle varie aree del mondo, sugli argomenti legati al tema di Expo "Nutrire il pianeta, energia per la vita".

L'organismo verificherà periodicamente lo stato di avanzamento dei lavori e organizzerà convegni annuali. Il primo appuntamento operativo dell'Advisory Board si terrà a Milano -- sede dell'Expo 2015 -- a fine maggio.

Del board, di cui sono vicepresidenti la leader radicale Emma Bonino e il ministro per l'Ambiente Stefania Prestigiacomo, fanno parte anche Diana Bracco, presidente di Expo 2015, la presidente di Confindustria Emma Marcegaglia e l'ex first lady britannica Cherie Blair

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia