Francesco di Vannuccio torna a Siena per 850.000 dollari

venerdì 29 gennaio 2010 16:52
 

SIENA (Reuters) - Un reliquiario di Francesco di Vannuccio, datato attorno al 1380, è da stanotte nuovamente di Siena. Offerto in asta da Sotheby's a New York, è stato aggiudicato alla Fondazione Mps, l'ente a cui fa capo la banca Monte dei Paschi di Siena, per 850 mila dollari.

"E' uno dei colpi più belli che abbiamo fatto, anche avvantaggiati dal momento di mercato in cui la domanda è un po' rarefatta", ha detto il direttore generale della Fondazione Marco Parlangeli nella conferenza stampa in cui sono state illustrate le linee strategiche per il 2010.

Il colpo, come lo ha chiamato Parlangeli, rientra nel progetto "Collezione Opere d'Arte" della Fondazione, che dal 23004 è nato con il proposito di recuperare alla città opere e manufatti significativi della produzione artistica senese.

Il reliquiario, che era proprietà di un privato, torna a Siena dopo essere stato a lungo in Germania, Austria e nel Usa. E' stato esposto alla Royal Academy of Arts di Londra e al Moma a New York.

L'opera, una tempera su legno, raffigura una Madonna con Bambino con alla base un Cristo tra la Vergine e San Giovanni Evangelista. E' dipinto su fondo oro e misura 54 centimetri per 37,5.

Il reliquiario di Francesco di Vannuccio sarà visibile quest'anno a Siena dal 26 marzo nella mostra sul Rinascimento a Santa Maria della Scala e troverà posto assieme alle altre opere della collezione nella permanente che la città sta predisponendo nel Palazzo del Capitano, accanto al Duomo, attualmente in fase di restauro.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano

Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
<p>Il reliquiario di Francesco Di Vannuccio. REUTERS/Handout</p>