Copia di un da Vinci venduta per oltre 1 milione di euro

venerdì 29 gennaio 2010 16:12
 

NEW YORK (Reuters) - Un ritratto un tempo attribuito a Leonardo da Vinci è stato venduto ieri a New York per più di 1 milione di euro, prezzo circa triplo rispetto alle valutazioni massime d'inizio asta.

La casa d'aste Sotheby's ha detto che un'altra versione del ritratto, noto come "Il ritratto di dama" o "La Belle Ferronniere", è al Louvre di Parigi. Gli addetti ai lavori sostengono che la versione parigina è opera di da Vinci o di un suo allievo, mentre quella venduta a New York una copia successiva.

Il dipinto dovrebbe essere opera di un allievo del maestro del Rinascimento antecedente il 1750 e raffigurante Lucrezia Crivelli, amante del duca di Milano Ludovico Sforza.

Per più di 80 anni l'identità dell'artista è stata oggetto di dispute feroci, di un processo per diffamazione avvenuto negli anni '20 e di due libri.

"Le vicende di 'Il ritratto di dama' riguardano tanto le fondamenta estetiche e scientifiche della storia dell'arte moderna quanto l'autenticità del dipinto stesso", dice Sotheby's in una nota del catalogo.

Sotheby's riporta sul suo sito web che il dipinto, di cui non è conosciuto l'autore, venduto per 1,538 milioni di dollari (oltre 1 milione di euro) era stato stimato tra 300.000 e 500.000 dollari (215.000-360.000 euro). Non ha diffuso l'identità del compratore.

"Il ritratto di dama" è stato portato negli Stati Uniti nel 1920 da Harry Kahn, reduce di guerra americano, e dalla sua fresca moglie francese Andree, che ricevette il dipinto nel 1930 come regalo di nozze dalla nonna.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
<p>Il logo della casa d'aste Sotheby's. REUTERS/Arnd Wiegmann</p>