Sorpreso in tribunale con l'eroina, multato il cantante Doherty

mercoledì 27 gennaio 2010 16:45
 

LONDRA (Reuters) - Pete Doherty, leader del gruppo inglese Babyshambles, è stato multato oggi per essere entrato il mese scorso in tribunale con dell'eroina in tasca.

Il cantante britannico, con una lunga storia di dipendenza da droga e famoso per aver frequentato Kate Moss, si trovava nel tribunale di Gloucester, città nel sud ovest dell'Inghilterra, per ascoltare il verdetto di colpevolezza per la vicenda dello scorso 21 dicembre, dice la Press Association.

Doherty, 30 anni, è andato in tribunale prima di Natale con l'accusa di guida irresponsabile e, in quell'occasione, le guardie hanno visto dell'eroina cadere dalle sue tasche.

E' stato immediatamente arrestato e poi accusato di possesso illegale di droghe.

"Si è trattato di pura stupidità o di una strategia per avere ulteriore pubblicità", ha detto ieri il giudice Joti Boparai.

Doherty è stato multato per oltre 750 sterline (oltre 850 euro). Boparai ha anche sentenziato che non sarebbe corretto spedirlo in riabilitazione a carico dei contribuenti e che, quindi, il trattamento medico dovrà essere a sue spese.

L'avvocato ha detto che il cantante si è sentito "molto stupido" ma che non sapeva di aver della droga addosso.

"Ha un gran numero di vestiti. Della droga era rimasta nella tasca del cappotto. E non è detto che lui si sia scelto il cappotto", dice Bruce Clark, legale di Doherty.

Doherty sta guarendo da una forma acuta di dipendenza, durata diversi anni, e "sta ricevendo un trattamento medico molto complesso", dice l'avvocato.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
<p>11 gennaio 2010. Pete Doherty durante un concerto a Stoccolma. REUTERS/Ander Wiklund/Scanpix</p>