Sony cita tv via cavo per aver trasmesso video Michael Jackson

mercoledì 27 gennaio 2010 12:26
 

NEW YORK (Reuters) - Il tributo a Michael Jackson andato in onda sul canale Tv via cavo Guide subito dopo la morte del cantante comprendeva delle immagini per le quali l'emittente non aveva l'autorizzazione. Per questo motivo Sony Music Entertainment ha deciso di fare causa all'emittente.

Il canale via cavo, infatti, non ha chiesto l'autorizzazione a Sony per mandare in onda alcune immagini, delle quali l'azienda detiene i diritti. Nella causa intentata da Sony davanti alla corte federale di Manhattan si legge che queste immagini sono state mandate in onda ripetutamente.

Sony Music Entertainment, di proprietà della Sony ha pertanto chiesto che Tv Guide sospenda la messa in onda di questo materiale, oltre a una cifra non meglio precisata come risarcimento danni.

"Nel ridicolo tentativo di sfruttare la tragica morte di Jackson Tv Guide ha mandato in onda uno show di un'ora, durante il quale sono stati trasmessi interamente nove video musicali di valore", si legge nella causa.

Durante gli show di Tv Guide "Michael Jackson: His Musical Legacy" e "Michael Jackson: the Life and Times of the King of Pop", infatti, sono stati trasmessi alcuni video di grande successo di Jackson come "Beat it", "Billy Jean" e "Thriller".

Non è stato possibile raggiungere Tv Guide per un commento.

Michael Jackson è morto lo scorso 25 giugno, all'età di 50 anni, per un'overdose di anestetici. Le autorità di Los Angeles stanno ancora indagando sul caso.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
<p>Michael Jackson con alti dirigenti della Sony in una foto d'archivio. REUTERS/Ho New</p>