Cina secondo mercato mondiale per i diamanti, supera Giappone

domenica 24 gennaio 2010 13:02
 

PECHINO (Reuters) - Nel 2009 la Cina ha superato il Giappone ed è diventata il secondo mercato mondiale per i diamanti, dietro agli Stati Uniti, con un aumento del 16,4% negli scambi alla borsa di Shangai, per un valore che supera gli 1,5 miliardi di dollari.

L'agenzia di stampa ufficiale Xinhua ha detto oggi che la crescita annuale, quando la maggior parte del mondo era in profonda recessione, si deve alla crescita economica cinese all'8,7% nel 2009.

"Mentre l'economia continua a svilupparsi in maniera stabile, la richiesta di gioielli continua a crescere, sopratutto per i diamanti nel mercato dei matrimoni", si legge sul sito di Xinhua (www.xinhuanet.com).

"Quest'anno, la Cina ha superato il Giappone ed è diventata il secondo mercato mondiale per i consumatori dietro gli Stati Uniti".

La richiesta di diamanti ha iniziato a svilupparsi realmente solo negli anni 90, quando De Beers ha portato la sua campagna pubblicitaria in Cina, sfruttando il desiderio dei cinesi di consumo e acquisto di beni occidentali.

-- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 
<p>Una commessa prende un anello con diamante dalla vetrina di una gioielleria a Hefei, nella provincia cinese di Anhui . REUTERS/Stringer</p>