Armani a stampa dice che non venderà mai

sabato 16 gennaio 2010 13:17
 

MILANO (Reuters) - Giorgio Armani non venderà mai la sua azienda né ha intenzione di farsi da parte, stando a quanto lo stesso stilista 75enne ha confermato a un quotidiano oggi, nel giorno in cui ci sarà la sua sfilata per la collezione autunno/inverno.

Armani -- che ha un impero da 2,4 miliardi di dollari l'anno in vendite -- recentemente ha delegato più responsabilità a persone che non fanno parte della famiglia e il mese scorso ha detto che "arriva un momento in cui devi cedere".

Il che ha diffuso speculazioni sul suo stato di salute da quando, lo scorso anno, una forma di epatite lo ha debilitato.

"Io non venderò mai perché non ne ho alcun bisogno e non ne ho alcuna voglia", ha messo in chiaro Armani in un'intervista con il Corriere della Sera, nello stesso giorno in cui si terrà la sua sfilata per la collezione autunno/inverno della linea Emporio Armani.

"E nemmeno mai mi farò da parte finché posso reggere, qui tocco ferro, a questi ritmi", ha aggiunto lo stilista colpito lo scorso anno da una forma di epatite.

"Non me ne frega niente di una pensione super-dorata, non saprei che cosa farmene", ha puntualizzato Armani.

Armani -- che ha debuttato con una collezione propria oltre 30 anni fa -- è uno degli stilisti più conosciuti e quotati nel mondo della moda con un business che si estende anche all'interior design, agli alberghi e ai profumi.

"Questa è la mia vita, non ne ho un'altra e non la desidero nemmeno. Potendo, vorrei cambiare soltanto l'età", ha aggiunto parlando con il Corriere della Sera.

Armani ha detto al Corriere che l'hotel che ha disegnato al Burj Khalifa di Dubai, il grattacielo più alto al mondo, è "una cosa speciale... una specie di monumento di ciò che ho fatto nella mia vita".   Continua...

 
<p>Lo stilista Giorgio Armani in passerella tra le sue modelle. REUTERS/Denis Sinyakov</p>